Homepage   >   Il Nostro Erbario   >   Acerola

Acerola

Nome scientifico: Malpighia punicifolia L.

Altri nomi: Ciliegia delle indie occidentali, Ciliegia di Barbasos, (Engl.) West Indian cherry.

Parti utilizzate: frutti maturi senza nocciolo. 

Dove si trova: L'acerola è una pianta arbustiva originaria dell'america centrale e meridionale. Cresce soprattutto in Brasile e in Porto Rico.

Proprietà: L'acerola è un frutto ricchissimo di vitmina C, molto più delle arance. Questo, oltre agli altri principi contenuti, le conferisce proprietà antiossidanti, antiradicaliche, immunostimolanti, antianemiche.

Indicazioni: L'acerola è il secondo frutto più ricco di vitamina C; contiene inoltre vitamina B6, B1 e A, flavonoidi e minerali (ferro, calcio, fosforo, potassio e magnesio). Tutti questi elementi agiscono da stimolatori del sistema immunitario. L'acerola contrasta anche l'anemia perchè stimola la flora batterica intestinale.

Si usa quindi per rimediare al sanguinamento gengivale, per combattere la diarrea, il raffreddore, l'influenza, la rinite, le infezioni alle vie respiratorie ed è molto utile quando l'organismo manifesta condizioni di stanchezza, di debolezza e di carenze vitaminiche. Ecco perchè se ne fa un frequente uso nei periodi di convalescenza.

Uno dei vantaggi dell´assunzione di vitamina C estratta da piante rispetto a quella sintetica allo stato puro è la biodisponibilità dei carotenoidi e dei flavonoidi che sinergizzano l´acido ascorbico e ne migliorano le proprietà antiossidanti.

Controindicazioni: La letteratura non segnala effetti secondari e tossici alle dosi terapeutiche a meno che non vi sia una particolare sensibilità individuale. Uno degli effetti collaterali in cui si potrebbe incorrere a dosi eccessive è l'acidità gastrica. Inoltre se si stanno utilizzando preparati a base di rosmarino, corbezzolo e uva ursina, bisogna ricordare che la vitamina C potrebbe ostacolarne il meccanismo d'azione.

Linee guida ministeriali di riferimento per gli effetti fisiologici: -fructus- Per le naturali difese dell'organismo. Azione di sostegno e ricostituente. Antiossidante.

La trovi in:

ECHINACEA/C